Passaparola!

Quando si parla degli effetti benefici del cibo, la frutta e la verdura sono spesso in cima alla lista per le loro proprietà antiossidanti, le vitamine e i minerali che contengono. Le erbe aromatiche invece vengono spesso dimenticate, ma in realtà nella dieta esse sono essenziali come frutta e verdura e offrono spesso un’ampia gamma di effetti benefici. Per esempio la menta è uno dei cibi con le migliori proprietà antiossidanti, ma ha anche molte altre proprietà.


Vediamo alcune delle proprietà benefiche della menta facendo sempre riferimento ai risultati di autorevoli ricerche scientifiche.

Proprietà ed effetti benefici della menta per la salute

 “Menta” è il nome generico di un gruppo di 15-20 tipi di piante. L’olio di menta è usato spesso in dentifrici, caramelle e prodotto di bellezza mentre le foglie sono utilizzate sia fresche che essiccate in cucina o in aggiunta a tè e tisane.
Due cucchiai di menta apportano solo 2 KCal, 0,12 grammi di proteine, 0,48 grammi di carboidrati, 0,03 grammi di grassi e 0,3 grammi di fibre. La menta però contiene potassio, magnesio, calcio, fosforo  Vitamina C e Vitamina A3.
Una buona tisana alla menta oppure un estratto in compresse o ancora un’inalazione di olio essenziale possono apportare al nostro organismo tutti questi benefici:

Allergie: questa pianta contiene un antiossidante naturale (l’acido rosmarinico) che è stato studiato per la sua efficacia nell’alleviare i sintomi delle allergie stagionali, con risultati molto promettenti se impiegato come antinfiammatorio. [4]

Raffreddore: la menta contiene mentolo, una molecola decongestionante che aiuta a sciogliere il catarro e a liberare le mucose. Inoltre, combinata con il tè e con il miele, può aiutare a dare sollievo in caso di mal di gola.

Indigestione: questa pianta aromatica è un calmante e lenitivo naturale usato da migliaia di anni per facilitare il transito intestinale in caso di digestione difficile. I ricercatori ipotizzano che la menta favorisca il passaggio della bile attraverso lo stomaco rendendo più rapida e veloce la digestione.

Sindrome dell’intestino irritabile (IBS): è stato provato scientificamente che l’olio di menta rappresenta un trattamento efficace e sicuro per chi soffre di dolori intestinali o malessere legati alla IBS. [2,5]

Pelle: quando applicata direttamente sotto forma di olio, crema o lozione, la menta ha un effetto calmante e rinfrescante in caso di puntura di insetti, irritazioni,  rossori o lievi scottature.

cristalli-menta-mentoloPer tutte le applicazioni non alimentari il formato più comodo da utilizzare è quello dei cristalli di mentolo come questi. Si tratta di cristalli di puro estratto di menta che possono essere aggiunti al bagno per un effetto rinfrescante sulla pelle o ai diffusori ambientali per un salutare effetto balsamico. Rispetto all’estratto sotto forma di olio essenziale i cristalli hanno il vantaggio di mantenere più a lungo la loro fragranza e, ovviamente, di non ungere o sporcare in caso di rovesciamento accidentale.

Come aggiungere la menta alla propria dieta

La menta può essere usata come aroma per insaporire carne, zuppe e insalate. L’uso di quest’erba è un ottimo modo per dare un pizzico di freschezza a pietanze o bevande senza aggiungere calorie, grassi o sodio. La menta ha foglie tenere con gambi sottili ed è preferibile aggiungerla a crudo o a fine cottura per non alterarne il gusto e le proprietà. Provatela con le carni, specie quelle dal gusto deciso come ovini e selvaggina, nelle zuppe rustiche con legumi e cereali e nelle insalatone con pomodoro, cetriolo fresco e avocado.

La menta è inoltre ottima in infusione per dare un tocco rinfrescante a molte bevande. Provatela con acqua fresca, succo di limone e un po’ di zucchero per dissetarvi nei caldi pomeriggi estivi o insieme con il tè verde come efficace digestivo. E’ inoltre consigliata per dare un aroma un po’ esotico a centrifughe, frullati e macedonie di frutta.

La menta è fondamentalmente una pianta infestante e quindi cresce molto facilmente anche in spazi ristretti come ad esempio vasi o fioriere da balcone. Innaffiandola spesso può resistere senza problemi anche in luoghi molto assolati per cui può essere facilmente ed economicamente coltivata anche in giardino o in terrazzo.

Conclusioni

Molte autorevoli ricerche scientifiche hanno dimostrato, anche recentemente, che la menta è una pianta aromatica dalle numerose e interessanti proprietà benefiche per la salute. Può essere usata per calmare i sintomi di allergie e raffreddore, come coadiuvante nel trattamento della sindrome dell’intestino irritabile, come lozione lenitiva e rinfrescante per la pelle e come efficace digestivo. Sfruttiamo allora tutti i benefici che può darci questa pianta in grado di migliorare piacevolmente la nostra salute, oltre che la nostra tavola… LO DICE LA SCIENZA!


Fonti:

[1] Roof R.D. et al., Fresh Herbs – Pick Through the Garden of Possibilities, Today’s Dietitian Vol, 14 No. 9 P. 110, Accessed 22 April 2014.

[2] Ford A.C. et al., Effect of fibre, antispasmodics, and peppermint oil in the treatment of irritable bowel syndrome: systematic review and meta-analysis, BMJ, 2008 Nov, Accessed 22 April 2014.

[3] Full Report (All Nutrients): 02064, Peppermint, fresh, Agricultural Research Service, United States Department of Agriculture, National Nutrient Database for Standard Reference, Release 26, Accessed 22 April 2014.

[4] Anti-inflammatory and anti-allergic effect of rosmarinic acid (RA); inhibition of seasonal allergic rhinoconjunctivitis (SAR) and its mechanism, Biofactors, 2004;21(1-4):127-31, Accessed 22 April 2014.

[5] The effect of enteric-coated, delayed-release peppermint oil on irritable bowel syndrome, Dig Dis Sci, 2010 May;55(5):1385-90, doi: 10.1007/s10620-009-0854-9.

[6] Peppermint, University of Maryland Medical Center, Last updated May 2013, Accessed 22 April 2014.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Macronutrienti e tabelle nutrizionali non dicono t... Finora si è ritenuto che le proprietà nutrizionali dei cibi dipendessero solo dal loro contenuto individuale di macronutrienti come proteine, grassi e...
Probiotici: sgonfiare la pancia e vivere meglio Sempre più cibi confezionati, pasti rapidi e irregolari, corse tutto il giorno, stress… Tutti questi fattori possono inficiare il buon funzionamento d...
Dieta vegetariana? Non sottovalutate i rischi per ... Studi epidemiologici portati avanti per decenni hanno verificato in modo inconfutabile che una dieta ricca di frutta e verdura è decisamente la più ...

Passaparola!

Non perderti neppure una novità su dieta, salute, benessere e fitness. Iscriviti alla Newsletter!