Quando l’estate si avvicina, rassodare l’interno coscia è una delle priorità per le donne di ogni età. Non solo per fare bella figura in spiaggia o per indossare con sicurezza una gonna corta o degli shorts, ma anche per sentirsi a proprio agio con il proprio corpo e con le altre persone.


Se è vero che l’interno coscia è una delle parti del corpo che tende a diventare più flaccide, specie dopo i 30 anni, è anche vero che si può fare qualcosa per tonificare e rassodare i muscoli interni delle gambe.

Vi presentiamo di seguito un’infografica tratta dal sito GymGuider.com che presenta 4 esercizi semplici da fare in casa per rassodare e snellire l’interno coscia.

Abbiamo condiviso anche sulla nostra bacheca di Pinterest dedicata al fitness e all’allenamento. Sulla nostra pagina di Pinterest troverai anche tante altre schede di allenamento per tonificare tutte le parti del corpo, ricette light per una dieta sana, consigli, news su salute e benessere e molto altro.

esrcizi-per-tonificare-rassodare-snellire-interno-coscia

Esercizi per rassodare l’interno coscia

Ecco quindi i 4 esercizi proposti dall’infografica per rassodare e tonificare la parte interna delle gambe, da eseguire due volte alla settimana:

1. Esercizio calcio del mulo

Partendo dalla posizione a quattro zampe, solleva una delle due gambe mantenendo sempre l’angolo di 90° fra la coscia e il polpaccio. Termina il sollevamento quando la coscia si trova all’altezza dei glutei. Mantieni la posizione per 1 secondo e poi abbassa lentamente la gamba e esegui lo stesso movimento con l’altra. Fai 10-15 ripetizioni per ogni gamba.

2. Esercizio dell’idrante

E’ un nome carino per indicare la posizione della “pipì del cagnolino”. Sempre partendo dalla posizione a quattro zampe, solleva una gamba lateralmente. Anche in questo caso cerca di mantenere fermo l’angolo fra la coscia e il polpaccio, cioè mantieni la gamba piegata mentre la sollevi lateralmente. Solleva la gamba fino a quando senti che inizia a tirare l’inguine, mantieni la posizione per 1 secondo, torna indietro e cambia gamba. Anche in questo caso fai 10 ripetizioni per ogni gamba, ma fermati se senti che ti fa male l’inguine (significa che hai tirato troppo durante il sollevamento laterale)

3. Esercizio delle spinte interne

Distesa sul fianco destro, tieni la gamba destra allungata sul pavimento e la gamba sinistra incrociata sopra alla destra, ma senza che prema su di essa. A questo punto solleva la gamba destra per quanto riesci, mantenendola sempre rigida e distesa. Mantieni la posizione per 3 secondi e poi scendi lentamente. Ripeti per 10 volte prima di cambiare gamba, distendendoti quindi sul fianco sinistro. Questo esercizio è molto utile anche per rassodare e tonificare i glutei.

4. Esercizio delle spinte interne

Parti in piedi con le gambe leggermente divaricate e le mani sul petto. Solleva lateralmente una gamba verso l’esterno fino al massimo che riesci a raggiungere (se inizi a sentire dolore ritorna indietro di qualche centimetro). La gamba deve rimanere tesa durante il movimento. Mantieni la posizione per 2 secondi, poi ritorna nella posizione neutra di partenza e passa all’altra gamba. Fai 10 ripetizioni per ogni gamba. Se per caso fai fatica a mantenere l’equilibrio puoi appoggiarti al muro o a una sedia stabile, ma stai sempre attenta a mantenere il busto dritto e il mento sollevato mentre esegui l’esercizio.

Attrezzi utili per rassodare l’interno coscia

Abbiamo visto 4 semplici ma efficaci esercizi da fare in casa per tonificare la parte alta delle gambe e snellire l’interno coscia.

Risultati ancora più positivi si possono raggiungere però in tempi ancora più brevi utilizzando un paio di strumenti pensati appositamente per sollecitare la muscolatura in modo sicuro ed efficace.

Si tratta delle fasce elastiche e dell’estensore ginnico.