Passaparola!

Una nuova ricerca inglese ha scoperto che mangiare prugne durante un periodo di dieta può ottimizzare la perdita di peso. Lo studio, condotto dall’Istituto di Psicologia, Salute e Società dell’Università di Liverpool su un campione di soggetti in sovrappeso che non consumavano regolarmente fibre ha verificato che l’inserimento delle prugne secche durante la dieta può effettivamente aiutare a dimagrire di più e più velocemente. Vediamo nel dettaglio cosa afferma questa ricerca.


Prugne secche? Dieta riuscita!

Lo studio, presentato al congresso internazionale European Congress on Obesity svolotosi in Bulgaria nel 2014, ha preso in considerazione 100 persone. I ricercatori hanno seguito il regime alimentare e la variazione di peso di questi volontari per 12 settimane consecutive.

prugne-secche-dietaPer verificare l’effetto delle prugne sul peso e sull’appetito, i partecipanti sono stati divisi in due gruppi. Uno ha mangiato prugne ogni giorno (140 g/die per le donne e 170 g/die per gli uomini), mentre all’altro gruppo sono stati dati degli snack dietetici di pari apporto calorico.

I risultati sono sorprendenti: a fine periodo i mangiatori di prugne avevano perso in media di 2 kg e 2.5 cm di girovita mentre quelli che avevano mangiato gli snack dietetici avevano perso 1.5 kg e 1.7 cm di girovita.

Lo studio ha anche verificato che quelli che mangiavano prugne secche hanno sperimentato una maggior perdita di peso e un maggior senso di sazietà sopratutto nelle ultime 4 settimane. Infine non è stato riscontrato alcun tipo di intolleranza a questo frutto anche se consumato in quantità abbondanti.

Controllo della fame

Dice il  Dr Jo Harrold, psicologo che ha guidato la ricerca: “Per la prima volta questi dati dimostrano la maggiore perdita di peso per chi consuma prugne durante la dieta, senza alcun effetto collaterale. Anzi, nel lungo termine esse sono molto utili alla dieta perchè abbassano il senso di fame e saziano molto, caratteristica fondamentale per chi sta tentando di perdere peso“.

Jason Halford, Professore di Psicologia Sperimentale e direttore del Laboratorio del Comportamento Umano presso la stessa università aggiunge: “Il mantenimento di una dieta sana è impegnativo. Insieme a frutta e verdura fresca, il consumo di frutta essiccata può essere utile e conveniente specialmente nel controllo dell’appetito“.

io mi voglio bene marco bianchiPer chi volesse approfondire l’argomento della cucina salutare e dietetica mi sento di consigliare il libro di Marco Bianchi “Io mi voglio bene. Gli indispensabili in cucina: i miei alimenti del benessere e 300 idee per cucinarli“. L’autore ha lavorato per 10 anni come ricercatore scientifico prima di diventare uno chef e ha scritto questo libro per condividere questo sapere. Lo fa raccontando tutto ciò che avremmo voluto sapere sui cibi e non ci hanno mai detto, dai benefici che apportano al nostro organismo alle malattie che ci aiutano a prevenire, dai nutrienti che contengono alla loro interazione con il nostro genoma. A tutto ciò ovviamente allega il suo ricettario di 300 ricette e i piatti che più rappresentano la sua idea di cucina del benessere. Potete anche leggere un ampio estratto gratuito del libro cliccando sulla copertina che appare alla pagina che ho linkato sopra.

Conclusioni

Una nuova ricerca inglese ha scoperto che introdurre abbondanti quantità di prugne secche nell’alimentazione quotidiana delle persone a dieta comporta una maggior perdita di peso nel medio termine rispetto al consumo di altri cibi, anche dietetici. Oltre alla perdita di peso si è riscontrato un importante impatto anche sul girovita, a conferma che le fibre presenti nelle prugne aiutano a ridurre il grasso a livello addominale. Le prugne inoltre sono state ben tollerate da tutti i soggetti e non hanno comportato alcun effetto collaterale. Questo risultato sembra legato al senso di sazietà generato dalle prugne, che quindi spinge a mangiare di meno durante il giorno rendenedo la dieta più efficace.

Allora se avete deciso seriamente di mettervi a dieta fate tesoro di questa ricerca e affrettatevi ad introdurre qualche spuntino a base di prugne secche durante tutto l’arco della giornata. Un etto di prugne al giorno toglie il grasso di torno… LO DICE LA SCIENZA!


Fonte:

University of Liverpool. (2014, May 30). Eating prunes can help weight loss, study shows. ScienceDaily. Retrieved June 17, 2014

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Frutta e verdura? Ottime, ma non per dimagrire Di solito nelle diete per dimagrire si raccomanda l'aumento del consumo di frutta e verdura, ma questa raccomandazione potrebbe presto essere abband...
La dieta non funziona? Ecco perchè (e come rimedia... La tua dieta non funziona? Combatti ogni giorno contro le tentazioni del cibo ma nonostante questo non riesci proprio a dimagrire? Una nuova ricerca h...
Polifenoli: cosa sono e come possono allungarci la... Quante volte abbiamo sentito la frase "mangiare frutta e verdura ti aiuta a stare in salute e a vivere a lungo"?. La si sente in tv, la si legge sui...
La frutta secca fa ingrassare oppure no? Dopo aver pubblicato l'intervista al nutrizionista più famoso del mondo, che suggeriva a più riprese di aumentare il consumo di frutta secca, ho cer...

Passaparola!

Non perderti neppure una novità su dieta, salute, benessere e fitness. Iscriviti alla Newsletter!