Passaparola!

La crusca del riso, ovvero la parte del chicco di riso che di solito scartiamo, ha molte proprietà benefiche per la salute. Essa è infatti ricca di fibre, minerali e micronutrienti come la vitamina B6. Un studio scientifico recente e molto approfondito ha certificato che la crusca di questo antico e nobile cereale, che di solito viene rimossa dai chicchi durante il processo di lavorazione per essere usato come cibo per gli animali, potrebbe invece apportare grandi benefici per la salute umana e la nutrizione.


Una miniera di fibre e vitamine

Durante la loro ricerca gli scienziati della Colorado State University (USA) hanno usato una particolare tecnica detta”Foodomics”. Essa sfrutta una sofisticata tecnologia biochimica chiamata “spettrometria di massa” per misurare con assoluta precisione la quantità delle differenti molecole presenti nel cibo. Si sono concentrati ovviamente sul riso integrale, cioè la forma di questo alimento che garantisce la maggiore quantità di crusca e quindi di proprietà nutrizionali.

Analizzando tre diverse varietà integrali di riso comunemente impiegate per la nutrizione umana i ricercatori hanno così individuato ben 453 molecole presenti in questo alimento. Di esse, 65 sono già note per le loro proprietà benefiche mentre altre 16 sono state osservate sui chicchi di riso per la prima volta in assoluto.

Spiega la Professoressa Elizabeth Ryan, autrice della ricerca: “Una singola porzione di riso integrale contiene circa 28 g di crusca. In essa, oltre alle fibre alimentari, si trovano alte concentrazioni di importanti sostanze come la Tiamina (Vitamina B1), la Niacina (Vitamina B3) e la Vitamina B6“.

Tutte le proprietà del riso integrale

Vediamo una tabella riassuntiva sulle proprietà del riso integrale confrontate con quelle del riso bianco normalmente utilizzato sulle nostre tavole. I dati sono tratti dai database del Dipartimento Nazionale dell’Agricoltura statunitense.

riso-integrale-proprietà

Come si può vedere il riso integrale possiede in genere quantitativi di vitamine e minerali molto più alti di quello bianco. Analizziamo i benefici di alcuni di essi.

Magnesio.

Il magnesio è necessario per il corretto funzionamento di molte funzioni vitali come la coagulazione del sangue, la contrazione dei muscoli, la produzione di nuove cellule e sopratutto lo sviluppo delle ossa.

Zinco.

Un’adeguata assunzione di zinco costituisce una valida difesa e un’ottima prevenzione contro alcune malattie degenerative, del fegato e del sistema endocrino. Esso risulta inoltre indispensabile per un buon decorso della gravidanza e per favorire la completa guarigione dalle ferite.

Manganese.

Il manganese è un minerale essenziale per la produzione di energia e ha ottime proprietà antiossidanti. Come si vede dalla tabella, una ciotola di riso integrale è sufficiente ad apportare quasi il 100% della quantità raccomandata di manganese.

Tiamina (Vitamina B1).

La vitamina B1 è essenziale per il corretto funzionamento del sistema nervoso, del cuore e dei muscoli. Contribuisce inoltre alla formazione dei globuli rossi e alla regolazione del ciclo sonno-veglia.

Nicina (Vitamina B3).

Questa vitamina aiuta il metabolismo di carboidrati, grassi e proteine (da una sua cronica mancanza sono scaturite le gravi epidemie di pellagra nei secoli scorsi). Favorisce inoltre una buona circolazione, la salute della pelle e il corretto funzionamento del sistema nervoso.

Vitamina B6.

Svolge un ruolo di primo piano per l’organismo. E’ direttamente coinvolta nella produzione di globuli rossi sani e, insieme alla B3, permette il metabolismo di grassi e proteine. Può inoltre alleviare i sintomi della sindrome premestruale, aiutare a prevenire l’osteoporosi e ridurre i problemi legati allo stress.

riso-integrale-proprietà-ricettaAggiunge la Professoressa Ryan: “Abbiamo analizzato in modo accurato gli aminoacidi, le vitamine e i metaboliti secondari che si trovano nella crusca di riso. Noi stessi siamo stati sorpresi nell’aver riscontrato che questi elementi benefici costituiscono quasi il 50% del contenuto totale di molecole in ogni chicco di riso.

E conclude: “Il riso è un componente fondamentale per la dieta di quasi tutte le popolazioni del mondo. È coltivato in più di 100 nazioni. La crusca di riso, naturalmente presente nel riso integrale, potrebbe portare più di quattrocento sostanze nutrizionali che lavorano in maniera simbiotica per apportare dei grandi benefici alla salute. La crusca di riso inoltre ha un contenuto di proteine del 12-15%. Questo valore andrebbe considerato con attenzione anche da parte delle autorità in quanto potrebbe aiutare a superare le gravi carenze nutrizionali che affliggono molti paesi in via di sviluppo e nei quali per motivi di clima e infrastrutture è impossibile conservare la carne.

Crusca di riso: non solo riso integrale

Abbiamo visto in maniera abbastanza ampia le molte proprietà benefiche del riso integrale, dovute principalmente al suo alto contenuto di crusca. Ormai non è difficile trovare il riso integrale tra gli scaffali del supermercato, ma non sempre è facile orientarsi tra tutti i prodotti proposti.

Approfittando allora della varietà pressochè infinita che offre il web e della comodità di ricevere a casa gli alimenti senza neppure doversi scomodare per andarli a cercare sullo scaffale, ho fatto una ricerca su quelli che a mio giudizio sono tra i migliori formati di riso integrale presenti sul mercato. riso-integrale-proprietà-prodotti

Il primo è il Riso Scotti Gran Nero, uno dei più integrali che esista. Certo il gusto sarà deciso, così come il profumo, e forse per le prime volte dovrete abituarvi a un sapore così intenso. Però 100 g di questo particolare riso contengono 4,2 g di fibre, ben 9,8 g di proteine e alte quantità di fosforo e magnesio. Da provare.

Per chi invece preferisce i gusti un po’ più delicati e preferisce consumare prodotti biologici c’è questo Riso Basmati Integrale Probios. Certo costa un po’ di più di quelli da supermercato, ma si tratta di una confezione da 2 Kg. E comunque vi basterà leggere le recensioni entusiaste di chi l’ha già provato per intuire il livello di qualità di questo riso.

olio-crusca-risoInfine vi segnalo anche un’altra applicazione della crusca di riso, questa volta non alimentare. Si tratta di un Olio Vettore per il corpo in grado di donare elasticità, morbidezza e brillantezza alla pelle. Abbiamo visto che la crusca di riso contiene molte vitamine che sono utili anche al buon mantenimento della pelle grazie anche ai lipidi del riso integrale. Da essi nasce quest’olio che si assorbe rapidamente e agisce con efficacia per mantenere la pelle giovane ed elastica.

Conclusioni

Normalmente la crusca di riso è ritenuta una fibra povera e per questo è tradizionalmente impiegata nella nutrizione umana solo come fonte di oli vegetali da cottura dato che contiene un’elevata quantità di grassi insaturi (quelli “buoni”, come l’olio d’oliva). Una recente ricerca ha tuttavia verificato che il riso integrale, nel quale la crusca non è rimossa dal chicco, apporta un elevato numero di vitamine e minerali dalle molteplici proprietà benefiche… LO DICE LA SCIENZA!


Fonte:

Iman Zarei, Dustin G. Brown, Nora Jean Nealon, Elizabeth P. Ryan. Rice Bran Metabolome Contains Amino Acids, Vitamins & Cofactors, and Phytochemicals with Medicinal and Nutritional Properties. Rice, 2017; 10 (1)


Passaparola!

Non perderti neppure una novità su dieta, salute, benessere e fitness. Iscriviti alla Newsletter!